Home Le assemblee
Resoconto del 13 novembre 2007 PDF Stampa E-mail



Ecco brevemente e per punti gli argomenti di discussione dell’ultima assemblea.
  1. Il decreto che stabilisce nuove procedure di reclutamento per i ricercatori universitari è stato finalmente approvato. L’approvazione che è di pochi giorni fa, ma ci era stata anticipata dallo stesso Ministro Mussi lo scorso 29 ottobre durante un incontro che il coordinamento ha avuto con lui in forma privata. Il ministro ha anche detto che si propone di modificare i concorsi per professore dato che la legge 230/05 non è applicabile.
  2. Sulla finanziaria 2008 ancora non si sa nulla di preciso, tranne che entrerà in vigore il Patto per le Università, che prevede parametri nuovi per la valutazione della virtuosità degli atenei sulla base della quale verrà stanziato l’FFO. Sui 20 milioni di euro della finanziaria 2007 vincolati a posti da ricercatore, ci ha detto che Firenze ha fatto ricorso alla corte dei conti perché stando ai parametri di cui sopra risulterebbe non virtuosa e quindi fuori dalla lista degli atenei a cui arriveranno i soldi. Per quanto riguarda Ferrara, il ministro ci ha confermato che il nostro ateneo è messo abbastanza bene come bilancio (secondo la tabella del libro verde di Padoa Schioppa siamo all’82,9% del FFO) e ci ha assicurato che arriveranno fondi per concorsi RU. Tenendo conto che dal 2008 in poi come previsto dal patto i fondi del ministero per concorsi RU arriveranno con il meccanismo del cofinanziamento (cioè il ministero ne dà uno per ogni concorso che Ferrara è in grado di bandire con il proprio budget) è ASSOLUTAMENTE VITALE monitorare la situazione del nostro ateneo. A questo proposito è bene ricordare anche quanto è emerso dal Senato Accademico di fine Settembre: per permettere il ricambio generazionale del personale strutturato, è stato deliberato che i docenti più anziani possano essere  agevolati nella cessazione del loro servizio. Entro il 2010 ben 50 punti organico potrebbero in questo modo tornare a Facoltà ed Ateneo per essere destinati al reclutamento di RU.
  3. La assemblea legislativa della regione Emilia Romagna ha deliberato una importante risoluzione, riportata anche dalla agenzia ANSA lo scorso 24 ottobre. Primo firmatario della delibera è il consigliere Tiziano Tagliani, che aveva incontrato il coordinamento durante l’estate. La  delibera impegna il presidente Errani ad attivarsi presso Mussi e Padoa Schioppa affinché vengano stanziati fondi sufficienti per l’assunzione di 10000 ricercatori all’anno per 3 anni sul territorio nazionale.
  4. Il coordinamento terminerà il suo mandato il 31/12/2007 e ritiene necessario ed improcrastinabile un ricambio di persone e di competenze. In assemblea si è discusso dei modi e dei tempi dell’avvicendamento tra vecchio e nuovo coordinamento e si sono raccolte le candidature delle seguenti persone: Marcella Ravaglia (chimica), Nicola Perfetti (ingegneria), Nicoletta Onisto (lettere), Nicola Lucchi (giurisprudenza), un candidato che lavora tra biologia e matematica (e che si era proposto al termine dell’assemblea). Naturalmente la mailing list è a disposizione di tutti per i) fare domande ai candidati per conoscerli meglio, ii)  proporre nuove candidature, dato che non c’è un numero prestabilito di componenti per il coordinamento, iii) decidere la data per l’assemblea di dicembre nella quale il nuovo coordinamento verrà votato.
  5. Il vecchio coordinamento si impegna a “gestire“, grazie alla credibilità e competenza che si è guadagnato in questi anni, i rapporti a livello regionale e nazionale; si incarica inoltre di istruire il nuovo coordinamento nella gestione dei rapporti con l’ateneo.

Ferrara, 28 novembre 2007
 
Copyright © 2019 Open Source Matters. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.